Tutte le informazioni che devi sapere sul tuo deposito cauzionale

Il tuo entusiasmante viaggio come affittuario non terminerà quando firmerai il contratto di locazione per il tuo appartamento. Lungo il percorso incontrerai la terminologia, le tariffe, le utenze e i depositi degli inquilini che potresti non comprendere appieno. Puoi anticipare il pagamento di un determinato importo in anticipo quando firmi il contratto di locazione, che può includere un deposito cauzionale, un addebito amministrativo e altre potenziali spese come spese per animali domestici, parcheggio e deposito.

Tuttavia, cos’è esattamente un deposito cauzionale? Assicurati di aver compreso come funziona un deposito cauzionale prima di firmare sulla linea tratteggiata. Scopri cos’è, cosa copre, quanto costa, quando è dovuto e quando deve essere restituito.

UN DEPOSITO CAUZIONALE È COSA

Una determinata somma di denaro data a un gestore della proprietà o al proprietario come deposito cauzionale garantisce che l’inquilino pagherà l’affitto e rispetterà l’accordo. I depositi cauzionali, tuttavia, hanno una qualità unica in quanto sono rimborsabili. Ciò implica che esiste la possibilità che il tuo deposito venga rimborsato in tutto o in parte.

Questo deposito è trattenuto da un proprietario o gestore della proprietà per la durata del contratto di locazione. Non sono autorizzati a incassare assegni di deposito cauzionale per altro che danni all’appartamento subiti dopo che l’inquilino se n’è andato. Il gestore della tua proprietà o il proprietario ti rimborserà gli eventuali fondi rimanenti dopo che il tuo appartamento è stato ispezionato e le eventuali spese per danni sono state sottratte (se presenti).

Quanto costa un deposito cauzionale

La maggior parte degli stati regola il costo di un deposito cauzionale al costo di un mese di affitto, mentre alcuni stati non hanno un limite su quanto un gestore di proprietà o un proprietario può addebitare a un inquilino. Tuttavia, alcuni stati consentono ai proprietari e ai gestori di proprietà di richiedere un deposito cauzionale pari a un massimo di tre mesi di affitto. Ci sono anche alcuni complessi di appartamenti che richiedono solo un deposito cauzionale di $ 100. Il tuo controllo dei precedenti influenzerà anche l’importo del deposito cauzionale.

Come vengono determinati i depositi cauzionali

Si può ritenere che un inquilino con un punteggio di credito inferiore abbia maggiori possibilità di rinunciare al pagamento dell’affitto o di andarsene bruscamente rispetto a un inquilino con un punteggio di credito più elevato. In una situazione diversa, un affittuario che non guadagna tre volte la tariffa avrebbe difficoltà a pagare l’intero affitto ogni mese. Al fine di mitigare il pericolo di perdere denaro su una proprietà in affitto, alcune comunità di appartamenti potrebbero richiedere un deposito cauzionale maggiore dai suddetti affittuari.

COSA DISTINGUE UN DEPOSITO CAUZIONALE DALL’AFFITTO DELL’ULTIMO MESE

Il deposito cauzionale può essere utilizzato solo per pagare l’affitto se il contratto di locazione specifica che dovrebbe essere considerato come l’affitto dell’ultimo mese. Questo denaro non è rimborsabile per te come inquilino e non può essere utilizzato per le riparazioni dell’appartamento. Il gestore della proprietà o il proprietario si è assunto la responsabilità finanziaria per riparare eventuali danni commessi all’unità dall’affittuario se chiedono solo l’affitto dell’ultimo mese in anticipo e non vogliono un deposito cauzionale in aggiunta.

SCADENZA DEPOSITO CAUZIONALE

In genere, gli inquilini non possono ottenere le chiavi fino a quando il deposito cauzionale non viene pagato al proprietario o all’amministratore della proprietà. Alla firma del contratto di locazione, i depositi cauzionali devono essere versati tramite vaglia postale, assegno circolare o trasferimento elettronico di fondi (ACH). Assicurati di avere il deposito cauzionale e qualsiasi altra commissione dovuta quel giorno sul tuo conto prima di firmare il contratto di locazione.

IN CHE DATA VERRÀ RIMBORSATO IL MIO DEPOSITO CAUZIONALE

A seconda delle normative statali, potresti ricevere indietro il tuo deposito cauzionale ovunque tra 30 e 60 giorni dopo la fine del contratto di locazione e la tua partenza dalla proprietà. Il tuo deposito cauzionale ti verrà normalmente restituito sotto forma di assegno, quindi assicurati di far sapere al proprietario o all’amministratore della proprietà il tuo nuovo indirizzo per garantire una consegna rapida!

CAUSE PER CUI NON HAI RICEVUTO TUTTO IL TUO DEPOSITO CAUZIONALE

Potresti non recuperare l’intero deposito cauzionale perché è prassi comune utilizzarlo per coprire le riparazioni dell’appartamento eseguite dall’inquilino. Questo è il motivo per cui è così fondamentale che, come affittuario, ti assicuri di mantenere le condizioni della tua proprietà. Dopo il tuo trasloco, dovresti:

  • Pulisci completamente il tuo appartamento.
  • Fai tutte le riparazioni necessarie al danno che hai causato.
  • Partecipa alla tua ispezione di trasloco di persona.
  • Riporta tutte le tue chiavi.

Il gestore della proprietà o il proprietario ti invierà una ricevuta dettagliata e il saldo del tuo deposito cauzionale, se presente, se scoprono danni all’appartamento. Ciò ti consentirà di determinare con precisione quali problemi esistevano nell’appartamento quando te ne sei andato, quanto è costato risolverli e quanto del tuo deposito cauzionale è ancora disponibile.

SE I DANNI ECCEDONO IL MIO DEPOSITO CAUZIONALE, COSA SUCCEDE

Sebbene recuperare l’intero deposito cauzionale e mantenere il tuo appartamento siano i due obiettivi principali, le cose di solito non funzionano in questo modo. Il tuo padrone di casa potrebbe occasionalmente richiedere più soldi del tuo deposito cauzionale iniziale. Le variazioni stato per stato nel modo in cui il tuo padrone di casa deve procedere significa che in genere riceverai una lettera da loro che delinea i danni, le spese di riparazione e una richiesta per la differenza. Il tuo padrone di casa potrebbe portarti in tribunale per controversie di modesta entità se non paghi la differenza.

Non è l’ideale dover restituire più del tuo deposito cauzionale originale, ma è meglio saldare le bollette con il tuo padrone di casa il prima possibile per evitare uno scenario spiacevole lungo la strada. Consulta un avvocato se ritieni di dover confutare l’affermazione del tuo padrone di casa.

Se il deposito cauzionale non è stato ancora restituito

Per sapere quando potresti aspettarti di riavere il tuo deposito cauzionale, controlla il tuo contratto di locazione. Prova a metterti in contatto con il tuo padrone di casa o la direzione della proprietà come un piacevole promemoria se è stato più lungo del periodo autorizzato (secondo il contratto di locazione e le regole statali). Puoi farlo tramite telefono, e-mail o visitando l’ufficio di leasing.